Biennio

Materiale didattico di Informatica per i bienni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In questo articolo approfondiremo alcuni aspetti delle lettere commerciali (business communication) dando anche indicazioni per quelle da realizzare in lingua Inglese ed in lingua Francese.

Intanto è possibile consultare questi file che contengono sia le abbraviazioni che è possibile usare relativamente ai titoli delle persone, sia quelle di tipo tecnico (ad esempio sistemi di misura).

Abbreviazione titoli (inserire phocadownload) Italiano/Fra/Eng

 

Simbologia:

  • SI
  • Dizionario Economico Ita/Eng/Ted

Scrivere lettere commerciali in Francese.

Risorse

 

 

Scrivere lettere commerciali in Inglese.

Risorse

WritingHelp Central è un sito gratuito davvero notevole se siete alla ricerca di modelli di lettera scritte in perfetto ed aggiornato inglese. Nel sito troverete sia modelli di lettere commerciali e di affari, sia modelli di lettere personali.
Il sito è in lingua inglese ed è quindi preferibile avere già una conoscenza di base della lingua, ma è davvero una miniera di lettere in lingua inglese già impostate.

Englishclub troverete un buon numero di lettere in varie tipologie: richieste informazioni, curriculum, lettera di scuse, sollecito richiesta pagamento, ecc...

4hb che include un gran numero di lettere commerciali e form, oltre 600, già pronti, sempre in lingua inglese.

iSampleletter offre una enorme collezione gratuita di lettere commerciali e di altro tipo, da visitare.

insegnanti-inglese.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Spesso quando ci adoperiamo a creare una presentazione elettronica ci fidiamo del nostro "intuito" e ci lanciamo subito nella sua creazione con l'apposito programma (come Powerpoint o Impress).

Nella stragrande maggioranza delle volte, però, commettiamo una serie di errori per cui la stessa presentazione potrebbe risultare non adatta al suo utilizzo efficace e professionale.

Mi riferisco, in particolare, alla scelta e alla organizzazione dei contenuti che spesso sono considerati secondari puntanto più sull'aspetto grafico e sull'impatto, magari, delle animazioni o delle immagini scelte.

Il meccanismo, ovviamente, dovrebbe essere esattamente contrario: focalizzare l'attenzione sulla scelta dei contenuti e solo dopo la loro scelta e organizzazione si può procedere a costruire la presentazione elettronica.

Il metodo che io utilizzo prevede l'uso delle Mappe concettuali (leggi l'articolo relativo), per selezionare le informazioni, e lo strumento dello STORYBOARD, inventato in ambito cinematografico per l'impostazione delle sceneggiature, per organizzare i contenuti della presentazione elettronica.

Lo storyboard è la tavola (board) della storia disegnata che vogliamo raccontare. Serve a trasporre, quindi, i contenuti tipicamente testuali a cui si aggiungeranno altri contenuti come immagini, video, suoni.

Esistono vari "modelli" di schemi di storyboard da cui partire per costruirne uno personale come quello da me elaborato per gli studenti delle mie classi (

).

Infine, per approfondire l'argomento, potete far riferimento ai contenuti di Wikipedia o del sito web IlCorto.

Potete anche prendere visione di questo documento in .pdf elaborato dal prof. Gallo dell'Università di Catania.

Esistono anche software che ci coadiuvano nella elaborazione di uno storyboard tra cui segnalo:

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da oggi è possibile accedere alla sezione "Informatica in dialetto" che contiene lezioni di Informatica di base per il biennio delle scuole superiori trascritte in lingua dialettale dell'area di Basilicata che fa riferimento ai Comuni della provincia di Matera di Stigliano, Accettura, Aliano, Cirigliano, Gorgoglione, San Mauro Forte.

Questo è l'ambito territoriale da cui provengono gli alunni della Classe Prima Servizi Commerciali che hanno effettuato il lavoro di trascrizione nell'ambito di attività didattiche del corso di Informatica del bienno di indirizzo Servizi Commerciali presso l'IIS "F. Alderisio" di Stigliano (MT).

Le lezioni sono completate dalla prima versione del dizionario informatico trilingue Inglese/Italiano/Dialetto.

Obiettivo didattico pricipale è stato quello di stimolare conoscenze e competenze linguistiche proprie di uso quotidiano da utilizzare per applicare metodologie di recupero, rinforzo e approfondimento della disciplina.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Una delle maggiori difficoltà incontrate nello sviluppo dei computer è stata tradurre il linguaggio umano in un linguaggio che potesse rappresentarlo sotto forma di segnali elettrici. Il sistema binario ha permesso di codificare i segnali elettrici binari in cifre numeriche attraverrso cui è stato possibile porre le basi per la conversione di un sistema alfanumerico (vedi il codice ASCII) e la costruzione di un sistema di misurazione della capacità delle memorie di massa.

Reinvio ad una ottima lezione sui sistemi di numerazione e sul sitema binario pubblicate sul sito lezionidimatematica.net

Svolti gli esercizi potete poi divertirvi a controllare i risultati usando un convertitore on-line messo a disposizione gratuitamente dal docente di Informatica Prof. Claudio Magni sul suo sito internet.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Regole per la scrittura corretta
della punteggiatura e dei simboli grafici

Tra gli errori più frequenti in un testo scritto con un programma di videoscrittura troviamo quelli relativi allì'uso della punteggiatura che, oltre all'uso improprio relativamente alle regole della lingua, spesso comportano errori di tipo "tipografico" rendendo il testo graficamente errato.

L'articolo propone alcune semplici regole per l'uso corretto dei simboli di punteggiatura e di alcuni tra i più diffusi simboli grafici (come le parentesi), regole che eviteranno molti errori "tipografici".

 

PRIMA REGOLA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Le lettere commerciali sono strumenti fondamentali per la comunicazione di impresa.

Nella presentazione successiva, curata dal professor Harsen, potete scoprirne gli elementi essenziali.

 

Buona visione.