Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il vice Presidente risponde all’Assessore allo Sport VENA e alla Giunta DI TRANI

Articolo pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 02 agosto 2015

L’Amministrazione comunale non è un bancomat. Se il PisticciMarconia lamenta problemi di natura economica la responsabilità non può essere addossata a chi governa la città. …

R. Abbiamo chiesto solo una risposta per iscritto, all’Amministrazione Di Trani e non non di natura economica tant’è che, la società ha perfezionato l’iscrizione con le sue risorse. Ad oggi nè l’Amministrazione nè l’Assessorato allo Sport, hanno comunicato la loro volontà, nessun impegno scritto è stato comunicato all’ASD PISTICCIMARCONIA, come prassi prevede ed in uso ad ogni Amministrazione che si rispetti..

La Società pertanto, rimane in attesa di … RISPOSTE.

aSD PISTICCI MARCONIA: il vice presidente michele sisto

Ricordo a tutti che nel comprensorio di Pisticci ci sono altre realtà sportive non mi pare che da esse siano mai venute pretese o scuse di qualunque tipo. Ciò premesso, voglio ricordare che al PisticciMarconia abbiamo assicurato l’impegno di concedere gratuitamente l’uso sia del Gaetano Michetti per le partite casalinghe che dello stadio Comunale di Marconia per gli allenamenti …

R. Assicurare a voce o attraverso i giornali, serve a ben poco, l’Assessore deve riportare quanto asserito, con impegni scritti e firmati dai dirigenti o dai responsabili di servizio, quello che esterna a voce (siamo sicuri che ne abbia convinzione) non ha alcun valore.

Inoltre ricordiamo a noi stessi del direttivo dell’ASD PISTICCIMARCONIA che, il 15 febbraio 2012 con determina di Giunta Comunale n. 32 venivano dati in gestione gli impianti sportivi di Pisticci e Marconia alla soc. coop. GAIA. In data 20 luglio 2015 a margine dell’iscrizione al campionato di Eccellenza Lucana la soc. coop. GAIA nell’autorizzarci alla disponibilità degli impianti sportivi, come prevede la FIGC, ci ha richiesto il pagamento dei campi sportivi di Pisticci e Marconia attraverso un anticipo ed una fedejussione assicurativa, e quindi ad oggi 02 agosto 2015 non garantirebbe nulla di quello che l’Assessore allo sport sventola sui giornali.

Siamo disponibili a dare il nostro contributo a tutte le realtà sportive del territorio, ma non si può pensare sempre e comunque di pretendere, specie in fasi delicate come questa …

R. Della Vs. disponibilità teorica l’ASD PISTICCIMARCONIA ne ha piene le tasche, lo sport ASDPISTICCIMARCONIA e la FIGC hanno delle regole e dei termini da rispettare, che nulla hanno a che fare con i proclami su giornali, facebook o sms, ma solo ed esclusivamente per iscritto. Abbiamo solo preteso una risposta – e non di carattere economico - per iscritto anche se essa fosse stata negativa, ne avremmo semplicemente preso atto!!! Richiesta datata e protocollata il 19 maggio 2015!!!.

  • Conclusione –

Avendo l’ASD PISTICCIMARCONIA perfezionato con proprie risorse, nel frattempo, l’iscrizione con atti scritti e firmati dai dirigenti, entro la data stabilita, dall’ente federale, attenendosi a quelle che sono le regole, resta in attesa che, l’Assessorato pisticcese voglia formalizzare per iscritto e con la firma dei responsabili, quello che ha voce a più volte ribadito negli incontri formali e non, In attesa di tale MIRACOLO, l’ASD PISTICCIMARCONIA prosegue il suo cammino.

Da sola e assumendosi ogni tipo di responsabilità, compresa quella ECONOMICA, in attesa, di una risposta che, sicuramente non perverrà mai!!!

In tutta onestà e con la dignità che ci ha sempre contraddistinto, dedichiamo all’Amministrazione DI TRANI e al suo Assessore VENA, che, avrebbe dovuto essere punto di appoggio e riferimento per la ns. società e per lo sport tutto del territorio, pochi versi di una famosa canzone di Gianni Morandi dal titolo “UNO SU MILLE…” “Se sei a terra non strisciare mai, se ti diranno sei finito non ci credere. Devi contare solo su di TE” e a testa alta, continueranno su questa strada, così come siamo stati capaci di fare finora!!!

Continueremo.

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn